Il mese di Dicembre 2020 si registra nuovamente un dato significativo relativo le attivitá di e-commerce sul territorio nazionale.

Poste Italiane ha consegnato oltre 20 milioni di pacchi, legati alle attività di e-commerce, superando di oltre 10 milioni il periodo precedente di dicembre 2019.

Fa quindi registrare una crescita di un abbondante 56%.

Come dire che un italiano su quattro ha ricevuto un pacco mediante i fattorini Poste o aziende ad essa collegate, ad esempio SDA. 

Da rilevare che Poste Italiane sta rinnovando la propria flotta con l’obiettivo di arrivare a 26mila mezzi a basso impatto ambientale entro il 2022.

 

 

“In Basilicata, a Potenza e provincia sono stati consegnati a dicembre il 117% di pacchi in più rispetto allo stesso mese del 2019”

I dati, presentati oggi attraverso il portale Tg Poste (https://tgposte.poste.it), confermano la continua crescita degli e-commerce in Italia da parte delle piccole e medie imprese.

“Ricordiamo che il 2020 aveva già segnato dall’esplosione dell’e-commerce, con un +31%. Inoltre sono aumentati del 40% i voli di Poste Air Cargo, il vettore aereo di Poste Italiane.”

A far fronte alle richieste sempre più numerose, riferisce l’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, è stato da poco attivato un ulteriore centro di smistamento a Roma, mentre un prossimo è previsto nella zona di Milano.

Ulteriore rafforzamento della posizione di Poste Italiane per migliorare la logistica, in previsione di una ulteriore crescita del comparto e-commerce, è l’alleanza con Milkman, piattaforma logistica specializzata per le consegne personalizzate.

Ulteriore accordo é stato stretto anche con il vettore digitale Sennder GmbH, start-up tedesca che offre soluzioni nel trasporto a lungo raggio a pieno carico.